+39 0575.619378 - +39 333.2283544 info@roccadipierle.com
Seguici su Facebook
italiano english Tedesco
Agriturismo in Toscana - Rocca di Pierle, Cortona - Italy

Novità

  • - Struttura ecocompatibile: produciamo l'energia che consumiamo…
  • - Aria condizionata su tutti gli appartamenti
  • - Free Wi-fi Zone
Eventi nelle vicinanze
 
 
dormire agriturismo Cortona - Rocca di Pierle
Rocca di Pierle
dormire agriturismo Cortona - Rocca di Pierle
Rocca di Pierle

I dintorni:
Cortona | La Valdipierle | Eventi e manifestazioni

Cortona, la città medievale toscana vicina all'agriturismo Rocca di Pierle, organizza ogni anno nel centro storico ed in tutto il territorio del suo vasto comune numerose manifestazioni culturali, gastronomiche, storiche e folcloristiche. Tra gli eventi di Cortona ricordiamo la rievocazione storica della Giostra dell'Archidado, nella quale si ricorda il matrimonio tra il Signore di Cortona, Francesco Casali, e la nobile Antonia dei Salimbeni di Siena. Le manifestazioni in costume, con parate, balli, danze e la caratteristica "Colata dei Ceri" culminano, l’ultima domenica di maggio, con i cinque rioni cittadini impegnati nel tiro con la balestra nella storica “Giostra”.

Tra la fine di agosto e l’inizio di settembre di ogni anno, viene allestita nelle stanze del settecentesco Palazzo Vagnotti, già sede del Seminario Vescovile, la Mostra Mercato Nazionale del Mobile Antico, con un richiamo turistico di notevoli proporzioni, rivolto ad esaltare, tra l’altro, le caratteristiche culturali, artistiche ed ambientali della città etrusca toscana di Cortona.

Dal 2012 l’estate cortonese si anima anche grazie a un entusiasmante festival di arte, musica, cinema e letteratura, il Cortona Mix Festival, che intende trasmettere un messaggio di pace e di condivisione di cultura e patrimonio artistico con concerti musicali, esposizioni, conferenze e incontri con grandi nomi della letteratura, del cinema e della musica.

Da non dimenticare poi, in tutte le stagioni dell’anno, le sagre gastronomiche e le feste paesane che tengono in vita sapori e tradizioni della Toscana che andrebbero altrimenti irrimediabilmente perdute, come la famosissima sagra della bistecca chianina (14-15 agosto di ogni anno), la mostra del carro agricolo, la sagra della ranocchia, la sagra della lumaca, la festa della “battitura”, la sagra della castagna, la sagra del fungo porcino e molte altre ancora.

Nei dintorni, comunque in località raggiungibili in pochi minuti di automobile, sono numerosissime le manifestazioni che ogni anno attirano migliaia di turisti e curiosi. Tra gli eventi in Toscana il Palio di Siena è sicuramente il più famoso; non si tratta di una rievocazione a scopo turistico, ma della vita del popolo senese. Ha tradizioni antichissime risalenti al 1644, anno in cui venne corso il primo palio con i cavalli, così come ancora avviene oggi: ogni 2 luglio e 16 agosto la città si ferma e soffre o gioisce per la propria contrada.

Ogni ultima domenica d'agosto a Montepulciano si disputa il "Bravìo delle Botti", una corsa di circa due chilometri lungo le ripide vie della città, dove le contrade si sfidano spingendo una grossa botte. Durante la settimana del Bravìo le strade si illuminano dei colori dei vessilli delle contrade ed ogni contrada organizza spettacoli, pranzi e cene trasformando Montepulciano in una grande festa.

La Corsa dei Ceri di Gubbio è senza dubbio una delle feste più antiche al mondo: la più pazza corsa alla quale vi possa mai capitare di assistere. Si celebra il 15 di maggio, vigilia di S. Ubaldo, e questo accade ormai da secoli. I ceri sono 3 enormi macchine in legno di forma ottagonale fissate in basso a delle barelle, e alte circa 7 metri, ognuna sormontata dalla statua di un santo trasportate dai ceraioli che percorrono le vie cittadine con i pesanti ceri, vestiti con i colori della propria contrada.

 

 
 
Dati fiscali